Pellicce? NO, grazie!

Sul numero di novembre del mensile “Amica” è stato pubblicato un articolo intitolato “Animalisti e moda: dialogo impossibile?”
L’articolo riporta affermazioni che stridono fortemente con le convinzioni di una grande parte di pubblico che rispetta gli animali e non se ne ciba e tanto meno li indossa. Persone tacciate di integralismo, fanatismo e incoerenza dall’autrice del pezzo.
Diana Lanciotti, in veste di fondatrice e presidente onorario del Fondo Amici di Paco, associazione nazionale per la tutela degli animali, ha scritto una lettera alla direttrice del mensile, esponendole le proprie riflessioni sul tema.

(Clicca su “continua” per leggere il seguito)

Osama Bin Laden è morto. Piangiamo per lui

No, non sono impazzita. Non sto inneggiando a Osama Bin Laden, il padre di tutti i terroristi, uno dei peggiori nemici dell’umanità.
Certo è che, da qualche giorno, cioè da quando è stato ucciso il figlio di Gheddafi prima, e si sono viste centinaia di persone scendere in strada a sparare in aria per far festa, e poi da quando è stata data la notizia dell’uccisione di Bin Laden e si sono viste scene analoghe moltiplicate mille volte tanto, mi chiedo che cosa ci sia in me che non va.
Non me la sento di festeggiare, neanche per un attimo mi sono sentita felice, nemmeno per un nanosecondo mi è venuto da ridere o sorridere.

(Clicca su “continua” per leggere il seguito)

In guerra per motivi umanitari? Ma fatemi il piacere!

La guerra è sempre una sconfitta, e sfido chiunque a dimostrarmi il contrario. Non esiste una guerra che sia giusta: quando si ammazzano esseri viventi di giusto non c’è mai niente. E’ vero: la storia di ogni stato moderno si basa sulle guerre che sono servite a stabilire i confini e a respingere le invasioni straniere… ma anche qui sarebbe tutta da vedere, perché non essendoci allora gli stati, era anche difficile stabilire chi fossero gli invasi e chi gli invasori. Diciamo che le smanie egemoniche sono sempre appartenute al genere umano, e da che mondo è mondo l’uomo vorrebbe sempre avere ciò che non gli appartiene, possibilmente soffiandolo a qualcun altro.

(Clicca su “Leggi tutto” per leggere il seguito)

"Paco, il Re della strada": nuova edizione ampliata

Ritorna, in terza edizione ampliata, “Paco, il Re della strada”, il libro di Diana Lanciotti che ha dato vita al Fondo Amici di Paco, l’associazione che da anni si occupa di assicurare un futuro più felice agli animali in difficoltà. Una lettura imperdibile per conoscere la storia di Paco, il famoso testimonial e ispiratore del Fondo Amici di Paco. Un cane reale che, con il suo esempio, ha salvato migliaia e migliaia di suoi simili dalla solitudine. Una storia piena di speranza e insegnamenti per riflettere, comprendere, amare. Un libro che non può mancare nella biblioteca di chi ama sinceramente gli animali e la buona lettura, ricca di sentimenti e contenuti.
Il ricavato (compresi i diritti d’autore) è devoluto al Fondo Amici di Paco per aiutare gli animali senza famiglia.

“Paco, il Re della strada”, il primo libro della celebre trilogia di Paco firmata da Diana Lanciotti, torna per Paco Editore in una terza edizione rivista e ampliata (con nuove foto e un capitolo inedito), dopo quasi quindici anni dalla prima uscita con Mursia. Quindici anni di successo senza sosta (anche nella versione scolastica pubblicata da Mursia Scuola-Edumond), per un libro cult amatissimo da adulti e ragazzi che hanno attribuito a Paco, lo straordinario testimonial del Fondo Amici di Paco, il ruolo di dog-symbol: il simbolo di tutti i cani abbandonati che, dopo essersi salvato, può fare qualcosa di importante per i suoi simili meno fortunati di lui. Cani, o gatti, gettati via come scarpe vecchie, ma con tanto amore ancora da dare.

Clicca su “Leggi tutto” per leggere il seguito e nella sezione interviste leggi l’intervista di marzo 2011

Buon compleanno, Paco

Oggi è il 7 marzo. Esattamente 19 anni fa io e Gianni, ignari di ciò che ci aspettava, andammo al canile di Verona per “ritirare” il nostro Paco, il cagnolino bianco e nero che, tra 150 cani, il sabato prima ci aveva scelti, “condannandoci” a vita ad amarlo.
Lui era lì da circa un mese e mezzo, non aveva legato con nessuno dei suoi compagni di cella e sembrava passasse il tempo in attesa che due fessacchiotti (io e Gianni, appunto) capitassero lì per salvarlo dalla prigionia e… diventare suoi schiavi. E così fu.

Clicca su “Leggi tutto” per leggere il seguito

Il Festival de L’Unità

Quest’anno avevo proprio deciso di guardarlo. Le premesse di un festival di Sanremo diverso dagli altri c’erano tutte: un conduttore simpatico, spigliato, bravo cantante, giovane nello spirito; la presenza di Luca e Paolo, rubati temporaneamente alle “Iene” per vivacizzare un festival che molto spesso viene tacciato di senilismo; il ritorno di cantanti come Giusy Ferreri, Roberto Vecchioni (di cui ho sempre apprezzato i testi, soprassedendo sulle capacità vocali), Patty Pravo (che non ho mai capito perché va al Festival, però è troppo personaggio per ignorarla), Max Pezzali, che scrive testi di vita “normale”, in cui in tanti si possono riconoscere; e poi Nathalie, la vincitrice di X Factor. Ma, soprattutto, c’era Franco Battiato, che al festival di Sanremo non c’è mai andato.

Clicca su “Leggi tutto” per leggere il seguito

Una grande storia d’amore (mare e animali) per San Valentino

SILVER MOON – LO STREGONE DEL MARE

Amore e mistero, mare e vela, magia e animali nel nuovo romanzo di Diana Lanciotti. Una storia “magica” di animali, amore, suspense, perfetta per San Valentino. I proventi vanno al Fondo Amici di Paco, per aiutare gli animali in difficoltà.

In libreria da due mesi, Silver Moon- Lo stregone del mare (Paco Editore), il nuovo romanzo di Diana Lanciotti, è un successo venduto in migliaia di copie. Certo, non tanto se confrontato ai grandi numeri dei grossi editori, ma tantissimo se si considera che Silver Moon è pubblicato da un piccolissimo editore, che pubblica tutti i libri di Diana Lanciotti da quando, dopo aver esordito con Mursia editore, ha preferito fondare una propria casa editrice per poter versare i proventi dei libri suoi (compresi quindi diritti d’autore) e degli altri autori pubblicati. Oltre a essere pubblicitaria e giornalista, Diana è infatti la fondatrice del Fondo Amici di Paco, associazione nazionale per la tutela degli animali, e di Paco Editore, la casa editrice che versa i ricavi all’associazione, per aiutare gli animali più bisognosi.
Nota sia per i suoi libri sugli animali (Paco, il Re della strada, Boris professione angelo custode ecc.) sia per i suoi romanzi d’amore e mare (Black Swan-Cuori nella tempesta, White Shark-Il senso del mare e Red Devil-Rotte di collisione), Diana è al suo tredicesimo libro, una storia avvincente che riprende i temi a lei cari: amore, mare e animali. Tra i protagonisti ci sono infatti anche un cagnolino, un cavallo e un gatto “magico”, intorno ai quali ruota tutta la vicenda.
Con questo nuovo libro Diana Lanciotti si rivolge perciò ai lettori dei suoi romanzi d’amore e di mare e a tutti gli appassionati delle sue storie di animali.

Clicca su “Leggi tutto” per leggere il seguito

Questo mese si parla di…

… SILVER MOON – Lo stregone del mare.

Critica e pubblico sono tutti concordi nei giudizi positivi su “SILVER MOON – Lo stregone del mare”, il quarto romanzo (e tredicesimo libro) di Diana Lanciotti, pubblicitaria, giornalista, e scrittrice nota anche per aver fondato il Fondo Amici di Paco, associazione nazionale per la tutela degli animali.

Questo mese parlano di Silver Moon:

– Yacht & Sail, mensile notissimo agli appassionati di vela e mare

– Bolina (mensile notissimo agli appassionati di mare (sulla stessa testata era già uscito uno spazio pubblicitario in dicembre)

www.italiavela.it, il sito di Italia Vela, il quindicinale d’informazione diretto da Cino Ricci e Roberto Imbastaro:
http://www.italiavela.it/articolo.asp?idarticolo=libri-silver-moon-lo-stregone-del-mare_feed_9680

– NanniMagazine, agenzia di stampa online:
http://www.nannimagazine.it/articolo/6568/-Silver-Moon–una-storia-appassionata-e-commovente

– Tutto Sport, magazine di news sportive:
http://tutto-sport.com/vela/2011/01/libri-silver-moon-lo-stregone-del-mare/

– ILMARE24ORE.com, sito di news legate al mare:
http://www.ilmare24ore.com/it/vela-nautica/post.asp?id=libri-silver-moon-lo-stregone-del-mare_107735

– Quattrozampe, mensile notissimo agli appassionati di animali.

– Dipende, giornale del Garda:
http://www.dipende.it/scheda.php?idart=13290

Il libro sta riscuotendo grande successo, come testimoniano le decine di e-mail dei lettori che stiamo ricevendo in redazione e i giudizi espressi dai lettori:

– sul forum del sito www.amicidipaco.it:
http://www.amicidipaco.it/phpbb/viewtopic.php?t=2964

– sulla scheda del libro di Ibs:
http://www.ibs.it/code/9788887853490/lanciotti-diana/silver-moon-stregone.html

– sul sito di Anobii (social network dedicato ai libri):
http://www.anobii.com/books/Silver_Moon/9788887853490/011faa712e8c34f0ed/

Ne stanno parlando o ne hanno già parlato:

– sul sito di Nuvolari tv
– sul sito sul sito di Marco Polo tv
– sul sito di Leonardo tv
– sul sito di Alice tv

– sul sito www.arcobaleno.net della nota astrologa Antonia Bonomi, alla pagina
http://www.arcobaleno.net/cultura/libri/silver-moon/

Per vedere le altre presentazioni di “Silver Moon – Lo stregone del mare” clicca su “Leggi tutto”

Ci risiamo con la caccia…

Molti se ne ricorderanno: il 27 gennaio di quest’anno il Senato aveva votato un articolo che prevedeva la cancellazione degli attuali limiti della stagione venatoria permettendo l’estensione della caccia oltre l’attuale durata di 5 mesi (durata per la quale l’Italia è già stata sottoposta a diverse procedure di infrazione in materia di caccia da parte dell’Europa).
Il Fondo Amici di Paco, oltre a sostenere le iniziative dell’onorevole Gianni Mancuso su questo tema, aveva aderito all’appello dell’Associazione Vittime della Caccia al Presidente Berlusconi.

Clicca su “Leggi tutto” per leggere il seguito

ANIMALISTI E SCRITTORI SOLO A SINISTRA? MA CHI LO DICE?

Essere di sinistra ed essere scrittori o animalisti per molti è la stessa cosa… ma non per tutti…
Si chiama Diana Lanciotti, è giornalista, scrittrice e animalista (anche se lei non ama molto questa etichetta: preferisce che si dica che ama gli animali e fa qualcosa di concreto, e non solo chiacchiere, per aiutarli a conquistare il ruolo che meritano nella nostra società). È la fondatrice del Fondo Amici di Paco, attivissima associazione nazionale per la tutela dei cani, oltre che di Paco Editore, la casa editrice che versa i ricavi a favore dei cani e dei gatti senza famiglia. Ha al suo attivo sette libri di successo, tra i quali l’amatissima trilogia di Paco (“Paco, il Re della strada”, “Paco. Diario di un cane felice” e “In viaggio con Paco”, veri e propri cult per tutti gli amanti degli animali), “C’è sempre un gatto”, amatissimo dai gattofili, e “I miei musi ispiratori”, libro fotografico con cui si è fatta apprezzare anche come fotografa. Con “Paco il Re della strada” la Lanciotti è entrata anche nelle scuole e ogni anno migliaia di alunni leggono il suo libro e ne traggono importanti insegnamenti sul tema del rispetto e della solidarietà verso gli animali.