I “costruttori”: quando la politica tocca il punto più basso

Renzi ritira i suoi attuali ministri (col probabile intento di rimpiazzarli con altri/altre a lui molto più vicini/vicine…) e subito si apre il mercato delle vacche (chiedo scusa alle mucche per l’ingiusto paragone).
Quelli che un tempo erano definiti venduti, voltagabbana, traditori, ora diventano “costruttori”. Continua a leggere “I “costruttori”: quando la politica tocca il punto più basso”

Vaccino a scatola chiusa. Un documento ufficiale dimostra che vogliono farci vaccinare senza garanzie.

Siamo entrati nella nuova era del “Vaccino”. Così la definisce Diana Lanciotti, giornalista esperta di comunicazione e autrice di “Antivirus. Emergere dall’emergenza”, che esprime le perplessità di molti sui tempi e i modi del vaccino Anticovid e riporta un inquietante documento che alimenta, anziché smorzare, i dubbi.

Continua a leggere “Vaccino a scatola chiusa. Un documento ufficiale dimostra che vogliono farci vaccinare senza garanzie.”

NO BOTTI, SÌ PARTY. La campagna del Fondo Amici di Paco contro i botti di fine anno.

Certo, quest’anno parlare di botti, di festeggiamenti pare fuori luogo. Tra l’altro, io che non ho mai sparato un botto in vita mia, proprio quest’anno avrei voglia di farlo: sparerei un razzo interplanetario per dire addio a questo anno orribile, fargli fare il giro della terra e andare a “rischiarar le menti” di coloro che hanno portato l’umanità verso il baratro. In ogni caso qualcuno ci sarà che, magari al mercato nero, si sarà procurato qualche botto da far brillare. Senza pensare alle conseguenze terribili che questo breve momento di divertimento può avere sugli animali. Perciò ecco il nostro appello, che rinnoviamo ogni anno: BOTTI? NO, GRAZIE! NO BOTTI, SI’ PARTY.
Buon 2021 a tutti!

Diana

Continua a leggere “NO BOTTI, SÌ PARTY. La campagna del Fondo Amici di Paco contro i botti di fine anno.”

NON SCEGLIERE CHI AMARE… SCEGLI DI AMARE

La campagna del Fondo Amici di Paco per dire no alla contrapposizione tra bambini e animali

Prendendo spunto dallo spot di Telefono Azzurro che, per fare scalpore, ha inventato un’inesistente predilezione per gli animali rispetto ai bambini con un messaggio fuorviante e diseducativo, Diana Lanciotti, la fondatrice del Fondo Amici di Paco, esperta di comunicazione, giornalista e scrittrice, dà una lettura personale e approfondita della vicenda e tramite la sua agenzia pubblicitaria lancia un messaggio che rimarca l’importanza di amare senza… inventare improbabili graduatorie.

  Continua a leggere “NON SCEGLIERE CHI AMARE… SCEGLI DI AMARE”

Auguri dal Fondo Amici di Paco

Grazie a tutti voi che anche in un anno così difficile ci avete seguiti e sostenuti,
rendendo possibili le cose… impossibili che abbiamo fatto, con impegno e sacrificio,

per migliorare un pezzettino di mondo.

Una missione che tutti insieme possiamo proporci anche per il 2021.

Un augurio di cuore a tutti voi e ai vostri cari: che la serenità possa tornare nelle vostre case
e nei vostri cuori e il rispetto per la vita, vostra e degli altri, non venga mai meno.

Diana Lanciotti

_____________________________________
Presidente onorario
FONDO AMICI DI PACO
Associazione nazionale per la tutela degli animali
Organizzazione di Volontariato – O.D.V.
25015 Desenzano del Garda (BS) – Italy
Tel. +39 030 9900732 Fax +39 030 5109170
diana.lanciotti@amicidipaco.it
diana.lanciotti@dianalanciotti.it
www.amicidipaco.it
www.dianalanciotti.it

Devolvi il 5×1000 al Fondo Amici di Paco per aiutare tanti animali in difficoltà.
Il codice fiscale da indicare è: 01941540989.
Per informazioni: www.amicidipaco.it
Aiutaci ad aiutarli.
Grazie per la tua solidarietà.

NON SIAMO GIOCATTOLI. NON REGALARCI A NATALE.

LA CAMPAGNA DI NATALE DEL FONDO AMICI DI PACO CONTRO GLI ACQUISTI O LE ADOZIONI IRRESPONSABILI DI CANI E DI GATTI QUEST’ANNO CAMBIA VESTE, MA NON CONTENUTO.

Per il ventiduesimo anno il Fondo Amici di Paco promuove la campagna NON SIAMO GIOCATTOLI. NON REGALARCI A NATALE contro gli acquisti di cani o di gatti che, finita la novità, rischiano l’abbandono. Decine di migliaia di cani e gatti vengono abbandonati per strada ogni anno, con grossi rischi per la loro incolumità e di provocare incidenti. Sono spesso proprio i cagnolini o gattini regalati a Natale, magari fatti trovare come regali sotto l’albero, i predestinati all’abbandono.
Succede quando non si ha la consapevolezza che il “possesso” di un cane o di un gatto è un impegno che comporta responsabilità e doveri (non solo in termini di cure e cibo ma anche di affetto e tempo).

Continua a leggere “NON SIAMO GIOCATTOLI. NON REGALARCI A NATALE.”

Un fiore per un vaccino…

Ieri il commissario straordinario Domenico Arcuri (noto per la straordinaria capacità di toppare persino nelle cose più semplici) ha presentato la campagna provaccinazione, di cui ha ampiamente illustrato la forma, tralasciando del tutto la sostanza, i tempi e i modi. Questi, come abbiamo imparato da “Mister mascherine cinesi e banchi a rotelle”, sono solo quisquiglie.
Quello che conta è… indorare la pillola. Anzi: infiorare il vaccino. Continua a leggere “Un fiore per un vaccino…”

La corsa (a rompicollo) al vaccino antiCovid

La gatta frettolosa ha fatto i gattini ciechi: sembra il proverbio più idoneo a descrivere la vicenda della corsa al vaccino, sulla cui sicurezza gli stessi esperti nutrono (ed esternano) seri dubbi. Diana Lanciotti, giornalista e autrice di “Antivirus. Emergere dall’emergenza”, ha analizzato le dichiarazioni di chi il vaccino lo produce, ed esprime le perplessità sue e di molti cittadini circa l’insistente martellamento dei media sull’obbligo di vaccinazione come unica possibilità di riprendere in mano la propria vita.

Continua a leggere “La corsa (a rompicollo) al vaccino antiCovid”

Covid: la conta dei “nuovi positivi” è sbagliata!

Ha davvero dell’incredibile quanto siano gonfiati i dati dei “nuovi contagi” o “nuovi positivi” che ogni giorno vengono diramati dai media, che (forse) non sanno leggere le tabelle diffuse dal Ministero della Salute.
Continuano a contare positivi + guariti + morti, definendoli “nuovi casi” o “nuovi contagi” o “nuovi positivi”.
Quello che all’inizio pensavo fosse un semplice equivoco, ora si delinea come un inganno. Continua a leggere “Covid: la conta dei “nuovi positivi” è sbagliata!”