Referendum: SI’ o NO?

Domenica si vota per un referendum molto complesso, e mi piacerebbe sapere quante sono le persone, oltre agli addetti ai lavori, che capiscono fino in fondo l’oggetto del contendere. Probabilmente nemmeno i tanti politici che ogni giorno ci somministrano via tg le loro verità…

Addio al Grande Papa

Giovanni Paolo II, il grande papa che ci ha accompagnati per più di un quarto di secolo, non è più su questa Terra.
Domani i potenti della terra si inchineranno di fronte a lui, che anche nella morte non ha smesso di emanare la grande forza con cui è vissuto.

Che bel silenzio…

Domani si vota, ma a causa delle disperate condizioni del Papa la politica si è messa a tacere un giorno prima, e così abbiamo avuto due giorni (due giorni tutti interi!) di tregua dalle chiacchiere della politica e di spazio, invece, per riflettere a fondo sui valori della vita, e anche della morte.

Ma che bei polli, signor Amadori!

Imperversa in questo periodo, nelle pubblicità in tv, lo spot Amadori-Campese. Un’indegna farsa intrisa d’ipocrisia, e totalmente diseducativa. A mio avviso il gran giurì della pubblicità dovrebbe farla ritirare come pubblicità ingannevole.
Vi spiego perché.

Diritti umani negati a Cuba

Ricevo da Amnesty International questo comunicato stampa sulla situazione dei diritti umani a Cuba. Non aggiungo commenti, se non che manderei là per un paio di mesi, ospiti del buon Fidel, coloro che denunciano una condizione di “dittatura” qui da noi, in Italia.

Il dramma di Terry in diretta tv

Da qualche giorno il dramma di Terry Schiavo è entrato nelle nostre case attraverso i mezzi d’informazione.
Ognuno esprime una sua valutazione del caso e le sentenze dei vari opinionisti si moltiplicano sommandosi a quelle emesse dai giudici.
Ma è giusto, mi sono chiesta, dare in pasto al mondo intero un dramma così privato e profondamente umano, che inviterebbe al raccoglimento, alla preghiera, anziché al caos mediatico che ne è nato intorno?