I nostri migliori amici

Un grande sostegno

Carissima Diana, ti mando una foto della mia Jojo. Ha un bel carattere… ma è tenerissima e i suoi occhioni marroni mi fanno capire tutto. Mi è stata regalata dalle mie figlie e generi un anno dopo la prematura scomparsa di mio marito, 5 anni fa
Giovanni mi ha amata fino all’ultimo istante. Eravamo una coppia speciale, complice, innamorata. Avevamo appena festeggiato i 31 anni di matrimonio.
Jojo, lui chiamava così il nostro amato gatto Tommy che è scomparso l’agosto del 2005. Non so perché lui preferisse chiamarlo in cento modi.
Tra tutti ho scelto la razza di cani che anche lui amava e che ci eravamo ripromessi di prendere, prima o poi.
All’inizio è stata durissima, e ancora lo è. Ma bisogna andare avanti.
Jojo è la mia bambina e capisce i miei stati d’animo. Forse si sente un po’ sola quando è con me e io sono triste.
Un abbraccio

Angela

(clicca su “Leggi tutto” per leggere la risposta di Diana)

Cara Angela, ho pubblicato solo una parte della tua lettera, tralasciando riferimenti personali. La pubblico però volentieri perché ancora una volta è la dimostrazione di quanto gli animali, anche nelle fasi più dure della nostra vita, sappiano essere dei validi appoggi per noi.
Ho visto persone disperate trasformarsi e ricominciare a sorridere, grazie all’affetto di un cane o di un gatto.
Ti auguro di ritrovare la serenità.
Salutami tua mamma (una delle più assidue "amiche di Paco"), tua figlia e i tuoi nipotini.
Un abbraccio a te e una coccola a Jojo

Diana
P.S. La foto di Jojo sarà pubblicata sul numero 44 di "Amici di Paco".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.