Libri

Mamma storna

Carissima Diana, appena è uscito nelle librerie “Mamma storna” l’ho acquistato e sento la necessità di dirti che è stata una storia stupenda, semplicemente toccante, a tratti molto commovente.Sono pienamente d’accordo con te quando sostieni che spesso bisognerebbe fermarsi a pensare quante cose belle la natura ci può offrire. A quanto la natura stessa è in grado di dotare con dettagliata precisione ogni essere vivente di proprie capacità, di un cuore, di un’anima. E poi, posso dirti una cosa: che i dialoghi tra te e Oreste sono molto piacevoli. Hai dato la parola a quello che realmente il piccolo grande Oreste ti ha sempre dimostrato, tanto tanto amore. Sei stata la sua “mamma storna”.
In attesa di un’altra avvincente storia saluto te, Gianni, e tutti coloro che ti sono vicini, compresi i tuoi cagnolini e gattini. Un giorno sarei felice di poterti conoscere di persona. A presto
Cristina e il mio dolce Chicco

P.S. Ti invio una foto del mio tenero Chicco. Se puoi me la pubblichi?

(clicca su “Leggi tutto” per leggere la risposta di Diana)

Carissima Cristina, ti ringrazio per i tuoi complimenti. Mi fa piacere che proprio i dialoghi ti abbiano colpito: ero indecisa se inserirli, rischiando di far sembrare la storia irreale. Però alla fine credo che chi legge si renda conto che il legame tra me e Oreste era talmente forte che… si è creata una sorta di telepatia.
Lui era un esserino straordinario, che mi ha regalato emozioni incredibili e mi ha fatto riflettere tanto su quanto ancora siamo lontani dal capirci veramente con le specie diverse da noi. A dire il vero siamo così lontani anche dal capirci tra noi della stessa specie…
Ti ringrazio.
Pubblicherò senz’altro la foto del tuo Chicco sul numero 44 di Amici di Paco.
Un caro saluto a te e una coccola a Chicco

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.