I nostri migliori amici

La vicenda della cagnolina di Trinità: solidarietà per Miriam

Ciao Diana ti scrivo due righe per parlarti di Miriam. Non credo assolutamente che Miriam sia coinvolta in quello che è successo alla cagnolina, posso invece credere a quello che dice lei che è la piccola non sia stata impiccata, ma sia stato un’incidente.
Miriam è meravigliosa, si è sempre presa cura di tutti i cani abbandonati a Trinità e quando poteva aiutava tante persone in primis me quando ho perso il lavoro e non riuscivo ad arrivare a fine mese. Mi ha aiutato con i miei cani, Miriam e io ci siamo conosciute personalmente pochi anni fa e posso dirti che è una persona MERAVIGLIOSA a cui voglio un bene dell’anima. Conosco anche Eva Bianchi per vari motivi, ma non potevo aspettarmi che facesse questo, che accusasse qualcuno x la morte di un cane. Poi accusare proprio la persona che li salva e che si fa in mille pezzi per loro. La signora Bianchi vorrei solo sapere da chi ha avuto tutte queste notizie false e rovinare la vita a una ragazza seria e meravigliosa come Miriam.
Grazie per quello che stai faccendo per lei

Antonella Manca

(clicca su “continua” per leggere la risposta di Diana)

Ti ringrazio, Antonella.
Io ho fatto il possibile per stabilire e ristabilire la verità. Purtroppo internet se usato male fa grandi danni.
Speriamo che finalmente qualcuno capisca che le parole possono distorcere irreparabilmente la realtà e distruggere una persona.
Prima di parlare e scrivere bisogna riflettere sulle conseguenze. Non tutti lo fanno.
La caccia alle streghe è uno sport troppo praticato nel mondo animalista e finisce per penalizzare tutti coloro (anche quelli in buona fede) che si adoperano per il bene degli animali.
Lo sai che cosa risulterà da tutta questa storia? Che Miriam non potrà più occuparsi di animali, che i randagi verranno tutti mandati al canile convenzionato, che il progetto del canile di cui si stava discutendo con il sindaco avrà una battuta d’arresto, se non sarà addirittura cassato.
Un piccolo comune in difficoltà economiche, che deve affrontare tanti problemi, non può permettersi di essere messo sotto accusa da tutta Italia senza reagire in qualche modo. E uno di questi modi temo sarà la chiusura riguardo le tematiche su cui è stato messo alla gogna.
Valeva la pena di mettere in piedi tutto questo can-can?
E che nessuno mi venga a parlare di amore per gli animali. Che in questa triste vicenda è stato relegato in ultimissimo piano.

Un caro saluto

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.