I nostri migliori amici

Una vacanza da… cani

Buongiorno, fate tanta pubblicità di non abbandonare i cani… Io sono andata in vacanza in Sardegna ho dovuto lasciare il mio cane chiuso nel bungalow a 40° perchè non poteva accedere alla spiaggia.
Prima di pubblicare questi volantini con scritto “È tempo di vacanza… non abbandonare il tuo cane…” fate in modo che gli animali vengano rispettati ovunque.
Aspettando una risposta porgo cordiali saluti

Martina

(clicca su “continua” per leggere la risposta di Diana)

Gentilissima signora, per molti aspetti ha ragione: i cani in Italia sono ancora vittime di divieti assurdi. Però le cose, da quando la nostra associazione è nata, sono cambiate.
Le assicuro che dal 1997 è migliorata la sensibilità verso i diritti degli animali e sono sorte o aumentate le strutture che accolgono gli animali. Noi cerchiamo di sensibilizzare sia le istituzioni, che i gestori delle strutture ricettive che i proprietari. E\’ solo facendo così che si raggiunge un risultato più ampio.
Se fa un controllo sul nostro sito, troverà un elenco di spiagge che accettano i cani. Ogni anno se ne aggiungono di nuove. Molte proprio in Sardegna. Sono ancora troppo poche, certo, ma l\’importante è iniziare.
Le possibilità di portare con sé i propri cani in vacanza ci sono. Certo, non si può andare dappertutto, e spesso bisogna sacrificarsi. Ma molte persone che amano i propri animali sono disposte a qualche piccolo sacrificio pur di condividere con loro i momenti più belli dell\’anno.
Grazie per averci scritto. Le garantisco che continueremo a impegnarci su tutti i fronti per far sì che la convivenza con i nostri amici a 4 zampe possa diventare sempre più serena e meno complicata.
Con i più cordiali saluti

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.