I nostri migliori amici

Taty, cucciolona di 8 mesi con megaesofago

CIAO DIANA scusa se ti disturbo ma ho bisogno di alcune informazioni.
Purtroppo oggi dopo 3 mesi di agonia hanno scoperto che la mia cagnolina ha il megaesofago… non sai quanto ci sto male. Ho una grande paura di perderla e non voglio vederla soffrire ma noi siamo per lottare. Volevo chiederti la terapia che hai fatto per il tuo Joy; vedi ho bisogno di rassicurazione perchè leggendo su internet ho trovato di tutto e anche molti
cani putroppo morti per questa patologia… la mia taty ha solo 8 mesi… e vorrei che stesse con me più possibile!!!!!
Sai con lei io sono rinata: 3 anni fa ho perso mia mamma e diciamo che da quando ho lei l’arcobaleno è rientrato
nella mia vita.
Sai darmi informazioni? Io sono di Torino.
Fammi sapere grazie tantissimo!!!
Un bacio grande e scusa se ti ho disturbato…

Gemma

Carissima Gemma, mi ricordo esattamente ciò che provai, il 3 gennaio del 2006, quando mi dissero che il mio Joy, che non era ancora con me, aveva un megaesofago e, secondo la veterinaria che l’aveva visitato, doveva essere soppresso. Aveva poco più di un mese, e io aspettavo che compisse 70 giorni per portarlo a casa. Mi sentii crollare il mondo addosso, anche perché due mesi prima avevo perso il mio Boris.
Per fortuna grazie al nostro veterinario decidemmo di curarlo.
Oltre alle cure, che iniziammo subito, fino al cambio dei denti gli ho somministrato 4 pasti a base di riso soffiato bagnato con acqua, carne macinata, ricotta, formaggio tipo Edamer, spesso ceci, carote spezzettate, mele, un cucchiaio di olio d’oliva; il tutto, fino a circa sei mesi, e comunque fino al cambio totale dei denti, frullato. Ora che ha quattro anni, gli do le stesse cose, ma senza più frullarle, ripartite in due pasti. La tua Taty immagino che abbia già cambiato i denti, quindi non avrai bisogno di frullarle la pappa. Però ti consiglierei di evitare le crocchette, anche se sarà il veterinario a consigliarti in proposito.
Dovresti, come faccio con il mio Joy, farla mangiare in una ciotola sistemata su un apposito trespolo regolabile in altezza, che collocherai all’altezza del petto, in modo che Taty non debba chinarsi per mangiare. È un articolo che trovi nei negozi per animali.
Il tipo e la modalità di somministrazione della pappa sono fondamentali ma è altrettanto fondamentale curarla. Io non posso consigliarti una cura, visto che non sono un veterinario, e ogni caso va valutato soggettivamente.
Dato che, come tu dici, in giro se ne sentono di tutte, io ti consiglierei di far vedere la tua Taty dal nostro veterinario, il dottor Dalzovo di Verona, che ha una buona esperienza in questo campo visto che a lui si rivolgono tante persone da tutta Italia con ottimi risultati. A parte ti scrivo il suo numero di telefono.
Sono convinta che anche la tua Taty, se ben curata e alimentata nel modo giusto, crescerà sana e felice e continuerà a colorare il tuo cielo con il suo arcobaleno.
Ve lo auguro con tutto il cuore.
Tienimi informata, mi raccomando.
Un caro saluto a te e una grande coccola a Taty

Diana

P.S. Qui troverai diverse risposte alle lettere di altri proprietari di cani con megaesofago:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.