News

Il Ministero della Salute ammette che i NON vaccinati NON sono pericolosi

Allora, stando alle virostar e ai soloni che predicano da mane a sera in tv, stando ai vari conduttori, da qualcuno definiti interruttori per come fanno scattare il clic della pubblicità appena parla qualcuno che non sia di fede draghianovaccinista, stando a Nonno Mario e a Cugino Roby, la colpa dell’epidemia che sta falcidiando i vaccinati (in particolare tridosati) è tutta dei non vaccinati. Che sarebbero untori, portatori di virus, flagelli e carestie e solo a guardarli per due secondi da cento metri di distanza ti contagiano con le più brutte cose.
Produttori di varianti su varianti*, che tra un po’ neanche l’alfabeto cambogiano ha abbastanza lettere per nominarle, scorrazzano sulla faccia della terra a seminare malattie e morte. Persone inavvicinabili, oltre che irresponsabili, che se per caso ne conoscete una tenetevene alla larga, non rivolgetele la parola, non guardatela in faccia ma nemmeno sul didietro, perché è da lì che escono le cose peggiori. Almeno finché, oltre alla mascherina, non si decideranno finalmente a imporre, a questa gentaccia, i mutandoni corazzati con triplo strato di kevlar e carbonio.
Teneteli a distanza, mi raccomando. E, soprattutto, non accettate caramelle da un non vaccinato.

Per fortuna è arrivato il nuovo decreto, i cui misteriosi contenuti sono stati partoriti nottetempo dopo travagliata gestazione dagli amorevoli ventri (dalle menti no, non può essere…) del ministro della Salute (lo scrittore mancato Roberto Speranza) d’intesa con i ministri dell’Economia e finanze (il quasi ignoto Daniele Franco), della Giustizia (la venerata Marta Cartabia), dello Sviluppo economico (il finto leghista Giancarlo Giorgetti) e della Pubblica amministrazione (il mitico Renato Brunetta); i quali, riuniti in sala travaglio prima e in sala parto poi, hanno dato alla luce le misure che finalmente rappresentano la Soluzione Definitiva per cancellare dalla faccia della Terra il pericoloso nemico novax (o non vaccinato… tutto fa brodo).

“CONSIDERATO che nell’attuale contesto emergenziale possono essere ritenute esigenze essenziali e primarie della persona da garantire anche senza il possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19 solamente quelle di carattere alimentare e prima necessità, sanitario, veterinario, di giustizia e di sicurezza personale…”

Così recita il suddetto geniale decreto, limando e limitando all’osso i movimenti e gli approvvigionamenti consentiti ai non vaccinati. Cosicché coloro che ancora non hanno donato il braccio alla Patria per il bene della collettività avranno vita sempre più difficile, vivranno come i sorci di burioniana memoria e, isolati dal mondo e vinti dagli stenti, un po’ alla volta o si arrenderanno o si estingueranno. E finalmente, parafrasando il grande Al Bano che ha dichiarato recentemente “l’uomo ha distrutto i dinosauri, distruggerà anche quel piccolo verme che è il coronavirus”, si potrà dire che lo stesso uomo che ha distrutto i dinosauri ha fatto fuori anche quei grandi vermi che sono i novax.

Ma… c’è un ma. I geniali ventri che hanno partorito le regole antinovax (non anticovid, perché l’avete capito che non c’entra mica il covid, in tutto questo, ma c’entra solo l’odio verso chi non si sottomette a una irregimentazione a cui nessuno può sfuggire) hanno stabilito che, mentre se il pericoloso non vaccinato entra in un bar, un ristorante, un albergo, un museo, un teatro, un ufficio, o sale su un aereo, un treno, un traghetto o un tram semina virus a gogò, se varca la soglia di una sede AVIS per donare il sangue… ebbene, lì si purifica e diventa subito santo: Santo Donatore, e gli mettono il tappeto rosso purché doni il suo prezioso siero.

Ecco qua cosa ci dice in proposito il Ministero della Salute:

Avete letto bene, no?

“…nel rispetto delle misure di prevenzione generale a garanzia di donatori e operatori, non sarà richiesto un green pass per andare a donare.”

I donatori non vaccinati, quindi, a quanto stabilisce il Ministero della Salute non hanno bisogno di greenpass, né base né tantomeno rafforzato.

Se ne deduce che se il sangue dei non vaccinati è utilizzato per le trasfusioni… i non vaccinati non sono di per sé infetti.
E perciò il volerli internare, limitare, privare di libertà basilari non ha alcun fondamento scientifico o sanitario. Solo repressivo.

No, non è una svista, come qualcuno potrà pensare, non è un errore sfuggito ai geniali ventri dei legislatori: il sangue dei non vaccinati è apprezzatissimo e richiestissimo.
Sarà forse perché sanno che sono in via di estinzione e qualche bizzarro collezionista vuol farne incetta, sapendo che le quotazioni da qui a poco andranno alle stelle?
Scherziamo, scherziamo, che il riso fa buon sangue…

Diana Lanciotti

* A proposito di varianti, anche se i propalatori di fandonie hanno concertato la versione che sono i non vaccinati a svilupparle, la verità è che sono proprio i vaccinati ad averle create. Come si lasciò scappare Walter Ricciardi l’estate scorsa durante un’intervista a In Onda, su La7 :

“La variante deriva dal fatto che il virus, trovando un soggetto vaccinato, che in qualche modo gli resiste, cerca d’identificare le strade per aggirare la vaccinazione.”

Ora il consulente del Ministero finge di non averlo detto. Peccato che ormai, in era social, tutto venga messo “a verbale” e basti una semplice ricerca per rispolverare vecchie (ma neanche tanto) dichiarazioni sfuggite in un momento in cui la guardia è abbassata (link).

P.S. La foto di Draghi/Dracula (Draghila) è tratta da un articolo del quotidiano tedesco Bilde, che nel 2019 sull’allora presidente della BCE scrisse testualmente :

“Così il conte Draghila succhia i nostri conti correnti, svuotandoli (…) follia monetaria: nel suo mandato abbiamo perso miliardi (…) Chi, poco prima dell’entrata in carica di Draghi (novembre 2010) ha depositato 10 mila euro in un normale libretto di risparmio oggi deve sopportare – per tassi zero e inflazione – una perdita di valore di 324 euro”.

Pare che Nonno Mario non godesse di tutti questi consensi che ci vogliono far credere, ora che qualcuno vuole appiopparcelo, dopo averlo avuto come premier di uno dei peggiori governi, anche Presidente della Repubblica. Povera Patria.

https://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2019/09/13/bild-attacca-draghi-come-dracula-ci-succhia-via-i-risparmi_952903c1-ca39-4ce2-bddc-dc88afe4d3c4.html

 

 

 

 

Guariremo solo se… il mio contributo a un’informazione libera dalle gabbie del Pensiero Unico

5 commenti

  • Cesare F.

    Sono medico e capisco la sua provocazione. Non si trova un senso in nessuna delle decisioni prese da questa banda di scappati di casa capeggiata da un signore che è specializzato in mettere sotto il giogo della finanza nazioni sovrane rendendole serve. Se ce lo troveremo presidente della repubblica sarà il segnale che il destino dell’Italia è segnato. Dio faccia che non succeda.
    Grazie per dire quello che tutti dovrebero dire e sapere e complimenti per i suoi libri

    Cesare

  • Maria Vittoria Martellini

    Diana carissima,
    abbiamo vissuto questi durissimi mesi di pandemia illudendoci che il governo dei migliori ci potesse affrancare dal governo Conte,ma ci siamo accorti purtroppo che la musica non era cambiato e lo spartito è diventato sempre più caotico ed incomprensibile,..
    Ha prodotto cacofonie legislative,ha violato articoli della costituzione,ha obbligato categorie di lavoratori ad inocularsi un siero sperimentale con infami ricatti fino al punto da dire:ti tolgo lo stipendio praticamente ti condannò a morire di fame!!
    E che dire del sollecito invito ad inoculare i bambini ???
    Peggio di Erode!
    Ci prendono per poveri dementi perché ci indicano come untori,ma se doniamo sangue,allora serviamo alla società!!!
    Basta,uniamoci una buona volta e ribelliamoci a questo Drago dispotico!
    Ora dovremmo vederlo presidente della Repubblica?
    No grazie, abbiamo già dato!!!
    Suggerirei una defenestrazione come a Praga!!
    Ora basta Draghi, l’Italia s’è desta!!!!
    Maria Vittoria

  • Fabia

    Cara Diana, dall’immagine di Draghi Dracula a ogni parola che hai scrtto non c’è niente che non sia da condividere pienamente. Siamo nelle mani di una banda di folli venduti completamente privi di umanità. L’unico modo per batterli sarà mantenere la nostra umanità ed essere completamente diversi da loro.
    Grazie per il tuo coraggio

    Fabia

  • PATRIZIA

    Carissima, qui bisogna proporre soluzioni, i fatti li conosciamo tutti, bisogna far crollare il muro della falsità e corruzione con fatti, le parole se le porta via il vento. Bisogna avere la forza di disubbidire a queste angherie. Un appello ai negozianti, bar, ristoranti e chiunque abbia un’attività, non fate il gioco di chi vi vuol far fallire, se multati fate ricorso, non pagate, solo così potremo riscattare la nostra cara PATRIA

    • Diana Lanciotti

      Cara Patrizia, in realtà non credo di dover essere io a proporre soluzioni, quando abbiamo politici pagati profumatamente (con i soldi nostri) per risolvere i problemi. Io mi limito a infornmare e proporre riflessioni usando ciò che so meglio fare: scrivere. Ognuno di noi deve e può incidere sulla realtà attraverso le proprie competenze. Queste sono le mie. Oltre non mi spingo, perché non è il mio campo.

      Grazie e buona serata

      Diana Lanciotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.