News

Forza, Valentino!

Vederlo schizzare via come una pallottola e compiere una serie di giravolte e poi fermarsi sulla ghiaia con la gamba piegata in un’angolazione assurda è stato davvero brutto.
Ci si consola pensando che poteva andare peggio: in tanti anni che seguo la MotoGP non ho mai visto una caduta così spaventosa. Per uno abituato a starsene saldo sulla sella dev’essere stata dura.
Adesso bisogna aspettare che si riprenda, cosa che gli auguro avvenga al più presto e nel migliore dei modi.
Sì, da anni sono una fan di Valentino Rossi, uno sportivo che ammiro, oltre che per la sua innegabile e inavvicinabile bravura, per il suo carattere, la sua intelligenza, la sua positività e la sua forza d’animo. Sono da tempo convinta che Valentino, con la testa e le capacità che ha, la passione, la tenacia e la determinazione (e, anche, la competitività) sarebbe riuscito bene, o benissimo, in qualunque cosa avesse deciso di fare. Ha scelto di correre in moto e lo ammiriamo per questo. Sono sicura che lo ammireremmo anche se avesse fatto qualcos’altro.
Guarisci presto, Valentino! In un mondo di piagnoni c’è bisogno del tuo sorriso contagioso.

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.