Emozioni

Ciao Diana, sono Germano da Firenze, perdona la confidenza, ma leggere Black Swan, come ogni volta che si legge, ha significato per me un viaggio splendido e l’averti in qualche modo conosciuta. Volevo complimentarmi per la tua storia e per la densità dei personaggi in essa contenuti.
Come ogni persona legata al mare, sono riuscito a sognare ed a soffrire leggendo il tuo libro.
Così penso di doverti ringraziare.
Il prezzo di copertina non comprende mai le emozioni che si regalano con un libro. Quelle sono assolutamente in omaggio. Forse perchè non hanno
prezzo.

Germano

(clicca su “continua” per leggere la risposta di Diana)

Caro Germano,
in effetti, come tu che a tua volta scrivi sai, leggere crea una forma di intimità tra lettore e autore; quindi capisco bene che cosa intendi.
Ci sono libri che costano poco ma valgono nulla e che appena letti (ammesso di riuscire a finirli) si dimenticano, e libri che invece restano nel nostro cuore.
Sono felice di averti "regalato" delle emozioni, che è l’obiettivo che chi scrive dovrebbe porsi (come minimo) nei riguardi dei propri lettori. E mi auguro che anche i romanzi che ho scritto dopo "Black Swan – Cuori nella tempesta" ("White Shark-Il senso del mare", "Red Devil-Rotte di collisione" e "Silver Moon-Lo stregone del mare") riescano a suscitare in te le stesse emozioni.
Ho visto il tuo sito e ho ripensato con nostalgia alle navigazioni dalle quali sono lontana da troppo tempo. Vedi? Anche tu mi hai procurato delle emozioni, e ti ringrazio.
Ti faccio tantissimi auguri di poter continuare a coltivare la tua duplice passione: per il mare e la scrittura.
Un caro saluto

Diana
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *