Campagna antiparassiti 2020: anche quest’anno… sbarriamogli la strada

 

La Campagna antiparassiti, con cui ogni anno il Fondo Amici di Paco dona ai rifugi migliaia di prodotti per la profilassi antiparassitaria dei cani e dei gatti ospitati, è giunta alla 18a edizione. Anche se rallentata dall’emergenza coronavirus, grazie all’impegno della fondatrice dell’associazione l’operazione è in pieno svolgimento e tanti rifugi in tutta Italia hanno già ricevuto i prodotti per coprire le necessità dei mesi estivi.

Da 18 anni la Campagna Antiparassiti  è l’attività caratterizzante del Fondo Amici di Paco, l’associazione per la tutela degli animali fondata 23 anni fa da Diana Lanciotti e il marito Gianni Errico in seguito all’adozione del mitico Paco, il cagnolino diventato simbolo di tutti gli animali abbandonati e maltrattati. L’iniziativa è resa possibile dalle adesioni di tanti sostenitori che con la loro generosità permettono di acquistare grosse quantità di prodotti antiparassitari da donare ai rifugi che salvano migliaia di cani e di gatti senza famiglia. Ma non esisterebbe senza l’impegno di colei che ne è l’ideatrice, l’anima e la coordinatrice.

«Così come sottoponiamo alla profilassi antiparassitaria i nostri cani e gatti che vivono con noi, a maggior ragione devono essere trattati gli animali che vivono rinchiusi in recinti», spiega Diana Lanciotti, fondatrice del Fondo Amici di Paco e da 18 anni organizzatrice della Campagna Antiparassiti. «È indispensabile che i cani e i gatti dei rifugi vengano trattati con prodotti efficaci, per prevenire malattie molto gravi e incoraggiarne l’adozione da parte delle famiglie che, sapendoli sani, saranno più disposte ad adottarli. Questa importantissima campagna di prevenzione richiede un immenso sforzo organizzativo e finanziario per la nostra associazione, ma è fondamentale per la salute degli animali. Grazie alla generosità dei nostri sostenitori in tutta Italia, ogni anno possiamo acquistare a prezzi scontati parecchie migliaia di dosi di prodotto. E dato che per i canili e i gattili la spesa per gli antiparassitari è la più impegnativa, il nostro aiuto diventa irrinunciabile.»

Quest’anno, però, l’emergenza coronavirus ha decretato uno stop improvviso dell’operazione, che era partita in anticipo rispetto al solito. Anticipo che fortunatamente già in febbraio, prima del lockdown, aveva permesso di rifornire  due importanti realtà sarde: il Rifugio Fratelli Minori di Olbia e Arca Sarda di Santa Teresa Gallura  (v. https://www.dianalanciotti.it/campagna-antiparassiti-fondo-amici-di-paco-2020-consegna-al-rifugio-i-fratelli-minori-di-olbia/)

«A un certo punto ho temuto che quest’anno non ce l’avremmo fatta»,  commenta Diana Lanciotti. «L’emergenza coronavirus ha stravolto vite e abitudini. La beneficenza si è ovviamente concentrata sugli aiuti umanitari, però i volontari che operano nei rifugi hanno continuato, con grande sacrficio, ad accudire le migliaia di cani e di gatti abbandonati. Non si poteva non farlo, sia per ragioni morali che per ragioni sanitarie, se si voleva evitare che a un’emergenza ne subentrasse un’altra. Per fortuna, all’appello che abbiamo rivolto in marzo ai nostri sotenitori con la campagna “Sbarriamogli la strada” hanno riposto in tanti. Anche aziende come MSD e Virbac, conoscendo la serietà del nostro impegno e sapendoci in difficoltà, ci sono venute incontro con condizioni molto favorevoli o donazioni che, aggiunte a quanto siamo riusciti ad acquistare, ci hanno dato un supporto prezioso. Così siamo ripartiti appena la situazione si è sbloccata e a oggi abbiamo coperto il 70% delle richieste. Però stiamo ricevendo nuove segnalazioni da rifugi e associazioni in grave difficoltà. I nostri sostenitori che ci seguono da tanto tempo sanno che per me è una profonda sofferenza dover dire di no a chi ci chiede aiuto. Perciò rivolgo un appello a loro e alle aziende perché continuino a supportarci per poter continuare a distribuire aiuti che oggi più che mai si dimostrano indispensabili. E alle testate giornalistiche chiedo di diffondere la nostra campagna “Sbarriamogli la strada” per ricordare a tutti che la buona salute dei cani e dei gatti rinchiusi in un rifugio consente loro di essere adottati.»

La campagna “Sbarriamogli la strada”, che diverse testate stanno pubblicando, è realizzata dalla Errico & Lanciotti, l’agenzia di marketing, comunicazione, editoria di cui Diana Lanciotti è direttore creativo e contitolare, insieme al marito. L’agenzia, che lavora per importanti clienti nazionali e internazionali, cura gratuitamente tutta la comunicazione del Fondo Amici di Paco. Sfruttando la sua esperienza professionale di pubblicitaria, Diana ha creato un messaggio che focalizza l’attenzione sulla necessità di “sbarrare la strada” ai parassiti, che rappresentano una vera e propria minaccia non solo per gli animali di casa, ma soprattutto per quelli costretti a vivere in cattività.

La Lanciotti è anche giornalista (direttore editoriale della rivista “Amici di Paco”) e scrittrice, con all’attivo ventun libri, alcuni dei quali diventati veri e propri cult, come “Paco, il Re della strada”, “Boris, professione angelo custode”, “La gatta che venne dal bosco”, “La vendetta dei broccoli”, “I cani non hanno colpe”, “Black Swan”. È appena uscito Antivirus. Emergere dall’emergenza (Paco Editore) con il quale offre preziosi spunti di riflessione per mantenere la libertà fisica e mentale e uscire dalle gabbie del Pensiero Unico Dominante. Una serie di scritti che spaziano dall’attualità, alla politica, alla società, dai quali emerge quell’indipendenza di pensiero che i suoi lettori apprezzano da tempo. Un libro che ripercorrere gli ultimi 15 anni della storia dell’Italia e degli Italiani dimostrando che tutto era già scritto (o prevedibile) e aiutandoci a capire che cosa possiamo fare per incidere sul destino nostro e della nostra nazione.
Il ricavato (compresi i diritti d’autore) è come sempre devoluto al Fondo Amici di Paco per aiutare gli animali senza famiglia.

Cogliete l’occasione per fare qualcosa di concreto per arginare il fenomeno dell’abbandono. Ricordatevi: un cane e un gatto sani sono più facilmente adottabili
Cliccate di seguito per aderire alla Campagna Antiparassiti 2020.

Due parole sul Fondo Amici di Paco
Il Fondo Amici di Paco, fondato nel 1997 da Diana Lanciotti con il marito Gianni Errico in seguito all’adozione di Paco al canile, è una delle associazioni no-profit più attive a livello nazionale, sia sotto l’aspetto degli aiuti concreti ai rifugi che quello della sensibilizzazione. Sin dalla nascita, ha portato all’attenzione di istituzioni, media e cittadini le problematiche dei cani e dei gatti abbandonati rendendo noto il fenomeno del randagismo, un tempo ignorato.
Grazie a numerose campagne di sensibilizzazione (come quella di Natale: “Non siamo giocattoli, non regalarci a Natale”, o quella estiva: “Non abbandonare il tuo cane. Lui non ti abbandonerebbe mai”, o quella di Pasqua “Buona Pasqua anche a loro”, tutte realizzate gratuitamente dall’agenzia Errico & Lanciotti), ha saputo aprire la strada a una nuova coscienza nei riguardi degli animali e favorito la nascita di molte altre associazioni impegnate a difenderli, tanto che occuparsi dei diritti e del benessere degli animali è diventato un impegno diffuso e riconosciuto da tanti. In nome e nel ricordo di Paco, scomparso nel 2006, il Fondo Amici di Paco prosegue le sue attività sia nella direzione della sensibilizzazione che degli aiuti concreti ai rifugi che accolgono i cani e i gatti abbandonati. Non avendo spese di gestione (di cui si fanno carico i due fondatori), l’associazione può devolvere l’intero ricavato delle somme raccolte grazie alla generosità dei suoi sostenitori che da tutta Italia appoggiano le iniziative a favore degli animali più bisognosi.

Per informazioni e donazioni: Fondo Amici di Paco tel. 030 9900732, paco@amicidipaco.it, www.amicidipaco.it

Per devolvere il 5×1000 al Fondo Amici di Paco per aiutare tanti animali in difficoltà il codice fiscale da indicare è: 01941540989

Simona Rocchi
ufficio stampa Fondo Amici di Paco
_________________________________________

FONDO AMICI DI PACO
Associazione nazionale per la tutela degli animali
Organizzazione di Volontariato – O.N.L.U.S.
25015 Desenzano del Garda (BS) – Italy
Tel. +39 030 9900732 Fax +39 030 5109170
paco@amicidipaco.it
www.amicidipaco.it

 

Un commento per “Campagna antiparassiti 2020: anche quest’anno… sbarriamogli la strada

  1. Grazie di cuore al Fondo Amici di Paco per aver aiutato, ancora una volta, i randagi di L’Aquila, inserendo il nostro Rifugio nella campagna antiparassiti 2020. Grazie a Diana Lanciotti per l’amicizia e il prezioso aiuto e a tutti i donatori del Fondo Amici di Paco che così generosamente hanno voluto sostenere la campagna.

    I volontari del Rifugio Cuccefelici
    Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sezione di L’Aquila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *