È in arrivo “Amici di Paco” 74

Dopo un’assenza di quasi un anno, torna in stampa Amici di Paco, il trimestrale del Fondo Amici di Paco ideato e diretto da Diana Lanciotti, fondatrice del Fondo Amici di Paco, e diffuso in 15.000 mila copie a numero, con una media di 60.000 contatti.
Nei mesi scorsi, a causa della riduzione drastica delle donazioni dovuta al Covid-19, l’associazione si era vista costretta a tagliare le spese di stampa e invio della rivista per poter utilizzare le risorse per la diciottesima edizione della Campagna Antiparassiti a favore dei rifugi.

Come spiega Diana Lanciotti, la fondatrice dell’associazione, nel suo editoriale:

«Il Covid ha stravolto la vita di tutti. Per quanto riguarda il Fondo Amici di Paco, ha comportato una riduzione drastica delle donazioni che ci ha colpiti nel momento in cui più ne avevamo bisogno, con la diciottesima Campagna Antiparassiti in pieno svolgimento e le richieste dei rifugi che più di ogni altro anno arrivavano. Perciò abbiamo deciso di non stampare la rivista e impiegarne le risorse per acquistare almeno una parte degli antiparassitari. Temevamo di dover dire un sacco di no a chi ci chiedeva aiuto e invece, sapendoci in difficoltà, MSD, Virbac e Centrovete ci sono venuti incontro con condizioni favorevolissime e addirittura con donazioni di prodotti. Servirà a qualcosa avere un buon nome e impegnarsi da 23 anni per aiutare rifugi che salvano migliaia di cani e di gatti? Stavolta come non mai è servito, tanto che è andata addirittura meglio degli altri anni e siamo riusciti a coprire tutte le richieste, anche di rifugi che non avevamo mai aiutato in passato. Una nota positiva, quindi, nel dramma generale.»

Da qui, la decisione di creare un numero, il 73, da pubblicare solo online. Chi non l’avesse letto, può cliccare qui.

«Non è che ora la situazione finanziaria sia molto migliorata», dice Diana, «però sono stati tanti gli “amici di Paco” che ci hanno chiesto di fare uno sforzo per stampare il numero di Natale e farlo avere a tutti coloro (e sono tanti) che non hanno un collegamento a internet. E ci hanno promesso di darci un aiuto extra per Natale, per supportarci in questo gravoso impegno. Speriamo che mantengano la promessa.»

Il numero 74, che è in spedizione e sarà recapitato via posta ai sostenitori dell’associazione e agli studi veterinari su tutto il territorio italiano, oltre che a diverse decine di giornalisti, è ricco di iniziative, notizie e informazioni interessanti.
L’editoriale di Diana Lanciotti, in cui Diana esprime le sue riflessioni sul drammatico momento e spiega la scelta di non parlare solo di tematiche legate agli animali ma anche di argomenti legati alla situazione sociopolitica;
“Parliamone insieme”, rubrica curata da Diana Lanciotti in collaborazione con veterinari, educatori, comportamentalisti e allevatori, dedicata ai problemi di convivenza con i nostri amici a quattrozampe. Questa volta Diana esaminerà il caso di Oscar, Jack Russel Terrier che, come tanti cani in questo periodo, soffre per la forzata “quarantena”;
la campagna NON SIAMO GIOCATTOLI, famosissima e imtatissima da più di vent’anni anni, contro gli acquisti o le adozioni irresponsabili di cani o di gatti per Natale. Quest’anno si rinnova nella grafica, mantenendo un contenuto capace di indurre profonde riflessioni sul senso di responsabilità verso i nostri più fedeli amici;
– la campagna NO BOTTI, SÌ PARTY contro i botti di fine anno con la quale il Fondo Amici di Paco mette in guardia contro i pericoli dei botti di fine anno attraverso la “voce” di Tommi, il cagnolino che ha ricevuto il testimone dal compianto Paco, e con un visual di forte suggestione lancia un messaggio  per far riflettere sull’inutilità e la pericolosità di un’usanza a cui si dovrebbe rinunciare senza rimpianti.
– l’articolo “Il coronavirus e il valore della rinuncia”, in cui Diana Lanciotti riflette sulle scelte che siamo chiamati a fare in questa fase particolare della nostra vita;
– la campagna “Adesso sei pentito?”, per non scordarsi dei cani e dei gatti rinchiusi nei rifugi e di tutti i volontari che in questo difficile momento continuano ad accudirli e per ricordare che i cani e i gatti non trasmettono il virus, ma solo amore;
Antivirus. Emergere dall’emergenza, il ventunesimo libro di Diana Lanciotti: una lettura istruttiva, ricca di spunti di riflessioni, per capire (e cambiare) la realtà in cui viviamo. Il ricavato (compresi i diritti d’autore) è devoluto al Fondo Amicidi Paco;
l’intervista a Diana Lanciotti, sul suo nuovo libro e sui temi di attualità;
– il Calendario di Paco 2021, da ventidue anni è il più amato da chi ama gli animali, un bellissimo e utile regalo per chi ama gli animali per ricordarci per 365 giorni di aver pensato anche a chi non sa chiedere il nostro aiuto ma ne ha tanto bisogno;
la libreria di Paco, con la presentazione di tutti i libri di Paco Editore, da regalare e regalarsi per un atto di solidarietà (il ricavato è devoluto al Fondo Amici di Paco per aiutare i cani e i gatti senza famiglia);
– i ringraziamenti dei rifugi al Fondo Amici di Paco per il grande aiuto ricevuto con la Campagna Antiparassiti 2020;
la CAMPAGNA ANTIPARASSITI 2021, la 19a edizione della più importante iniziativa del Fondo Amici di Paco per aiutare i canili e i gattili a mantenere in salute i loro ospiti e favorirne le adozioni;
la Posta di Diana, in cui Diana dialoga con una sua lettrice sui regali che la natura sa fare al nostro spirito anche nei momenti più dolorosi;
– la rubrica “Cronache animali” con news e curiosità dal mondo animale;
– la campagna Sbarriamogli la strada per accendere l’attenzione sulla necessità di “sbarrare la strada” ai parassiti, cause di malattie non solo per gli animali di casa, ma soprattutto per quelli costretti a vivere nei rifugi;
il resoconto della visita di Diana Lanciotti al rifugio I Fratelli Minori di Olbia per la consegna degli antiparassitari donati grazie alla Campagna Antiparassiti 2020;
– i consigli del veterinario, rubrica curata dal dottor Piero M.Bianchi, che affronta i timori (infondati) di trasmissione del virus da parte dei cani e dei gatti;
“Un sostegno  per sempre”, con le indicazioni per effettuare un lascito a favore del Fondo Amici di Paco e sostenerne l’impegno a favore degli animali;
– le indicazioni per destinare il 5×1000 al Fondo Amici di Paco, e per diventare “amici di Paco”, per ricevere la tessera e la rivista Amici di Paco e sostenere le iniziative dell’associazione per un anno;
“l’album degli amici di Paco”, con le foto dei dog model e dei cat model fotografati da Diana Lanciotti e scelti per il Calendario di Paco 2021.

Che cos’è “Amici di Paco”:
-un filo diretto con e tra i sostenitori del Fondo Amici di Paco
-un aggiornamento costante sulle iniziative rese possibili grazie al contributo di tutti i sostenitori
-un mezzo d’informazione sulle problematiche legate al randagismo
-uno strumento di sensibilizzazione per creare e diffondere una profonda cultura di rispetto e solidarietà nei confronti di tutti gli esseri viventi (uomini compresi) e della natura che ci circonda.
Perché sostenere “Amici di Paco”:
-perché è la prima rivista a diffusione nazionale a trattare principalmente le tematiche legate all’abbandono e ai maltrattamenti sugli animali;
-perché ogni adesione ci consente di continuare ad aiutare concretamente i cani e i gatti nei rifugi di tutta Italia.

Amici di Paco è ricca di argomenti interessanti e notizie utili per chi ama gli animali. Con una veste grafica accattivante e di facile leggibilità, viene solitamente inviata in 15.000 copie a numero ai sostenitori che hanno sottoscritto l’abbonamento, a tutti gli studi veterinari, a diverse centinaia di giornalisti, per un totale di 60.000 contatti a numero.
Il progetto editoriale è dell’agenzia Errico & Lanciotti, che cura gratuitamente tutta la comunicazione del Fondo Amici di Paco, sotto la direzione creativa di Diana Lanciotti.

«Se penso che un tempo parlare di sentimenti degli animali era impensabile, e ora invece è un concetto universalmente riconosciuto…”, racconta Diana Lanciotti, fondatrice e direttore della rivista da 23 anni, “e se penso che quando ho scritto i libri su Paco e poi Boris, professione angelo custode tantissimi lettori mi hanno ringraziata per aver saputo interpretare sentimenti che non avevano il coraggio di esprimere, per timore di essere derisi o compianti… Adesso, invece, l’amore e la considerazione verso gli animali e il riconoscimento di esseri senzienti sono stati finalmente sdoganati. E devo dire che Paco ci ha dato… una zampa a far sì che succedesse. Sembra che tutto sia partito da lui. È stato il “cane del destino” per tanti animai, ma anche per tante persone.»

Se non siete ancora “amici di Paco”, iscrivetevi ora. Riceverete la tessera di “amico di Paco” (che vi dà diritto a condizioni particolari sull’acquisto dei “Regali di Paco”), la rivista di Paco per un anno e in più sosterrete le nostre iniziative a favore degli animali più bisognosi.
Può essere il vostro regalo di Natale!

DIVENTATE ANCHE VOI “AMICI DI PACO”! AIUTATECI AD AIUTARLI.

Per informazioni, acquisti, donazioni, adesioni e per richiedere la rivista “Amici di Paco”:
Fondo Amici di Paco tel. 030 9900732, paco@amicidipaco.it, www.amicidipaco.it
Per devolvere il 5×1000 al Fondo Amici di Paco per aiutare tanti animali in difficoltà il codice fiscale da indicare è: 01941540989

Simona Rocchi
ufficio stampa
____________________________________
FONDO AMICI DI PACO
Associazione nazionale per la tutela degli animali
Organizzazione di Volontariato – O.N.L.U.S.
Tel. +39 030 9900732 Fax +39 030 5109170
paco@amicidipaco.it
www.amicidipaco.it

Devolvi il 5×1000 al Fondo Amici di Paco per aiutare tanti animali in difficoltà.
Il codice fiscale da indicare è: 01941540989.
Per informazioni: www.amicidipaco.it
Aiutaci ad aiutarli.
Grazie per la tua solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *