I nostri migliori amici

Altro cucciolo con megaesofago

Salve Signora Diana,
un mesetto fa la cagnolina di mia zia ha dato alla luce due splendidi cuccioli.
Abbiamo notato subito che uno dei due aveva dei problemi (aveva sempre il nasino sporco di latte) adesso il veterinario ha diagnosticato il megaesofago dando poche speranze di guarigione.
Non ci vogliamo arrendere per questo ho fatto delle ricerche e navigando su Internet ho trovato il suo indirizzo.
Puo’ darci qualche indicazione su come curare il nostro adorabile cucciolo?
La ringrazio.
Cordiali saluti

Benedetta V.

Gent.ma Benedetta, da quando ho avuto il primo incontro con il problema megaesofago, a causa del mio Joy, mi sto accorgendo quanto sia una patologia piuttosto diffusa.
Posso dirle di stare tranquilla: il mio Joy, che se seguivamo il consiglio della sua veterinaria ora non ci sarebbe più, ha quasi 3 anni ed è un portento di cane.
Robustissimo, vivace, mangione e, soprattutto, felice. Anche adesso è qua che fa il matto con Tommi sotto la mia scrivania. E’ una forza della natura, la dimostrazione vivente che non bisogna mai mollare.
L’importante è trovare la cura giusta e seguire alcune accortezze: fino al termine della dentizione gli somministri pasti frullati (no crocchette, ma pappe preparate appositamente: riso soffiato bagnato, carne macinata e formaggio frullati insieme, ricotta, magari un po’ di yogurt, tutto insieme e ben bagnato in modo da formare un pappone piuttosto liquido). E anche in seguito mantenga la stessa alimentazione, senza più la necessità di frullare.
Gli dia da mangiare su un supporto, in modo che non debba chinare la testa. Esistono apposite ciotole su trespoli ad altezza regolabile.
L’importante sarà comunque seguire la cura che il veterinario le prescriverà. Come sempre in questi casi, le consiglio di rivolgersi al dottor Dalzovo, di cui le mando per e-mail il numero di telefono. Lui ha curato Joy e numerosi altri cani con megaesofago, con ottimi risultati e senza nessun intervento chirurgico.
Se puo’ gli faccia visitare il cucciolo, e segua con fiducia i suoi consigli. Lo tenga sempre informato degli sviluppi.
Mi faccia sapere come va, mi raccomando.
Tantissimi auguri

Diana

P.S. Qui troverà diverse risposte alle lettere di altri proprietari di cani con megaesofago:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.