Libri

Libri per genitori e figli

Gentile Diana,
sono un ragazzo di ormai quasi 49 anni, che ti ha scoperto grazie ad una figlia di nome Sofia (anni 12).
Una bella sera di Ottobre 2009, mentre me ne stavo appollaiato di fronte alla mia amata televisione, si avvicina Sofia e mi confida di essere indietro con il compito di italiano.
Il compito era di riassumere ogni settimana un capitolo di un libro di narrativa scelto dalla mia piccola.
Allora decido di aiutarla e Sofia mi porge il libro che per titolo ha: ” Paco, re della strada”.
Io da buon scettico come sono, comincio la lettura del settimo capitolo e poi lo riassumo in brutta copia per dare modo a Sofia di copiarlo in bella.
Ebbene il libro mi è piaciuto talmente tanto, tanto e ancora tanto che ho terminato tutti i capitoli in tre sere e poi ho chiesto alla mia gentil signora (moglie) di procurarmi le altre copie dedicate a Paco.
Ho da poco iniziato “In viaggio con Paco” e lo ho quasi terminato, anche perchè sono un gommonauta appassionatissimo di mare ed anche di vela.
Sofia sta leggendo e riassumendo “Paco. Diario di un cane felice” e mia moglie approfitta dei nostri riassunti per conoscere meglio Paco e la sua “Padrona”.
Anche noi siamo innamorati follemente di una tenera cagnolina che si chiama Batufolina, nome scelto da Sofia e Pietro (10 anni), il vivacissimo fratellino minore.

Batu è con noi da nemmeno due anni e l’abbiamo trovata in montagna nell’estate del 2008. La sua casa era il vano sottostante a due gabbie di conigli, mentre ora è sicuramente la regina di casa.
E’ stato un piacere enorme poterla conoscere attraverso la lettura dei suoi libri ed ora la saluto cordialmente e mi auguro, un giorno, di poterla incontrare di persona.

Paolo con Sofia, Pietro, Batufolina e mamma Giuliana

P.S. Le allego una fotografia di Batufolina.

(clicca su “Leggi tutto” per leggere la risposta di Diana)

Gent.mo Paolo,
che bello conoscere il percorso che i miei libri hanno fatto per arrivare nella vostra famiglia! Mentre di solito sono i genitori che fanno conoscere i libri ai figli, da voi è successo il contrario.
Da tempo sono convinta che dalla scuola debba arrivare l’insegnamento a capire, rispettare e amare gli animali.
Paco, il Re della strada da tanti anni entra nelle scuole come testo di narrativa e di solito sono i ragazzi a scrivermi, o a scrivere a Paco (anche adesso che non c’è più). Il fatto che ora sia un genitore a scrivermi, un genitore "contagiato" dalla Paco-passione, mi fa davvero molto piacere e… mi diverte. E mi fa capire che l’amore per gli animali è un sentimento universale, da coltivare come un fiore prezioso.
Ne approfitto, visto che lei è appassionato di mare, per suggerirle la lettura anche dei miei romanzi ambientati sul mare (Black Swan, White Shark, Red Devil).
E poi, se vorrà indicarmi il suo indirizzo, sarò felice di farle avere una copia della rivista "Amici di Paco" per farle conoscere tutte le cose che, anche ora che Paco ci ha lasciati, continuiamo a fare in suo nome, onorandone la memoria e gli insegnamenti. E poi, magari, prima o poi lì potrà vedere pubblicata la foto della sua simpaticissima Batu. Intanto la vede qui.
Le faccia una coccola da parte mia. A lei e a tutta la famiglia un caro saluto

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.