Il pasticciaccio di Facebook

Ho scoperto adesso, sia sul sito Amici di Paco, sia su quello di Diana, del vergognoso furto di identità comparso su facebook.
C’è gente imbecille, che se andasse a spazzare le strade farebbe un lavoro socialmente utile, invece che importunare le persone civili!
Spero che questo non comporti spam e telefonate cretine per la signora Lanciotti!

Annarosa

(clicca su “continua” per leggere la risposta di Diana)

Gentilissima Annarosa, la ringrazio ma vorrei rassicurarla. Di Spam in effetti ne ricevo molto, ma non di certo a causa di questa stupidaggine successa su Facebook.
Sa piuttosto com’è andata a finire? Che la nostra segnalazione a Facebook è caduta nel nulla. Non abbiamo ricevuto nessuna risposta e quindi mi convinco sempre più che da Facebook è meglio stare alla larga, perché non tutela assolutamente la privacy e l’immagine delle persone. Il fatto grave, però, è che pur standone alla larga… si rischia di essere coinvolti. Come è successo a me.
Nel frattempo una nostra sostenitrice, Daniela, che invece ha un account su Facebook, mi ha contattata segnalandomi di aver scritto a chi aveva creato la pagina contestata (con il mio nome e la mia fotografia), avvisandolo che si trattava di un abuso.
Le ha risposto un fantomatico "fratello della bambina di 11 anni", affermando che nessuno in famiglia ne sapeva nulla (!!!) e che comunque non vedeva nulla di male nel creare una pagina su un personaggio (peccato che per come l’avevano creata sembrava una mia pagina personale). Però poi devono aver letto il mio commento poco soddisfatto sul mio sito e hanno provveduto a modificare la pagina da "Diana Lanciotti" a "Diana Lanciotti- fans page". Utilizzando comunque una fotografia che è coperta da diritto, e che quindi nessuno può utilizzare senza permesso.
Daniela ha consigliato a questo signore di contattarmi per avere un’autorizzazione, cosa che nessuno si è degnato di fare.
Ma non è finita lì. Simona, la mia addetta stampa, che ormai segue quotidianamente l’evolversi del caso, ha scoperto che un altro tizio si è inserito nella discussione su questa inutile pagina (poi le spiegherò perché la definisco inutile), asserendo di scrivere dalla Polonia e di essere il fidanzato della creatrice della pagina…
Al che Daniela, la nostra sostenitrice, è intervenuta dicendosi sorpresa del fatto che questo signore abbia una… fidanzata di 11 anni!
Risposta: Sì, e anch’io ho 11 anni.
Capito a che livello siamo?
Lei ha parlato di imbecilli, e io non vorrei fare altrettanto. Certo che di perditempo in giro ce ne sono a volontà. C’è da stufarsi.
Perché, piuttosto, definisco inutile quella pagina? (oltre che scorretta, visto che pubblica una mia foto il cui utilizzo non è autorizzato, e senza chiarire chi rappresenta. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti della creatrice della pagina… che a questo punto non ho capito se è la sorellina del tizio di Torino o la fidanzata del tizio che scrive dalla Polonia. Che pasticcio).
E’ inutile perché, per essere una pagina di una mia "grande fan", non contiene nulla che possa essere d’aiuto a divulgare le mie attività a favore degli animali, i miei libri, eccetera. Allora a chi e a che cosa serve? A nulla e a nessuno, ma solo a creare confusione ed equivoci
E’ solo un contenitore vuoto. E a me, che di mestiere mi occupo di comunicazione, vedere la mia immagine associata a qualcosa di così malfatto, proprio dal punto di vista della comunicazione, dà anche un po’ fastidio.
Ora stiamo a vedere.
E comunque non val la pena di prendersela. Finché Internet sarà gestito così male, non c’è da meravigliarsi se succedono queste e altre cose ben peggiori.
Un caro saluto

Diana
P.S. A distanza di qualche giorno la pagina è stata modificata, togliendo la mia foto e scrivendo "Diana Lanciotti fan page". Almeno non si spacciano più per me. Vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *