Attualità

Il dramma di Terry

Gentile signora Lanciotti, la vicenda della povera Terry Schiavo mi ha turbato profondamente. Immagino il dramma che la famiglia sta vivendo ora che il tubo è stato staccato. Ma che valore ha la vita se un giudice può decidere di far morire d’inedia un essere vivente?
Può la legge decidere quando è arrivato il momento?
Distinti saluti

Marcello G.

Gent.mo signor Marcello,
tutto il mondo (o almeno quella parte raggiunta dai mezzi d’informazione) sta vivendo in diretta il dramma di Terry Schiavo. Ogni giorno, oltre a quelle emesse dai giudici, si sentono pronunciare mille sentenze sulla vicenda.
Io questa volta non riesco a esprimere un parere. Cerco proprio di non avere una posizione sulla questione: il dramma di Terry Schiavo è qualcosa che sfugge a qualsiasi parametro, a qualsiasi "normale" metro di giudizio. Non mi sento di dire se e cosa è giusto. Se non che, forse, sarebbe più umano spegnere i riflettori sempre accesi sull’immagine di Terry e rispettarne la sofferenza con un pietoso silenzio. E magari una preghiera.

Un caro saluto

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.