News

E se domani regalassimo (o ci facessimo regalare) questo?

Domani è la Festa nazionale del gatto. Quale occasione migliore per regalare o farsi regalare un libro gattoso, che aiuta tanti mici (e cagnolini) senza famiglia?

LA GATTA CHE VENNE DAL BOSCO. Preparatevi a divertirvi ed emozionarvi
Una storia appassionante, piena di ironia, emozione, magia per tutti i gattofili, ma non solo

Dalla più amata e prolifica autrice di libri sugli animali, una storia piena di ironia e spunti di riflessione dove, accanto a un’affascinante “star” dallo sguardo magnetico (“la Monica Bellucci dei gatti”), ritroviamo Paco e alcuni dei personaggi più amati dei suoi bestseller. Con questo libro Diana Lanciotti si rivolge a tutti gli amanti dei gatti e a tutti gli appassionati delle sue memorabili storie di animali, come “Paco, il Re della strada” e “Boris, professione angelo custode”. Il ricavato (compresi i diritti d’autore) è devoluto al Fondo Amici di Paco per aiutare gli animali senza famiglia.

Nella famiglia di Diana e Gianni non c’è bisogno di un altro gatto. Ci sono già tre opulenti persianoni, Mimì, Maciste e Qubì, che dividono il loro prezioso tempo tra ciotole, divani e coccole. E poi c’è Paco, l’amatissimo trovatello divenuto testimonial del Fondo Amici di Paco, e in arrivo c’è Joy, che occuperà il posto lasciato vacante da Boris, l’angelo custode di Diana che molti hanno conosciuto nel libro Boris, professione angelo custode. Non c’è posto per nessun altro. E allora come mai un giorno, dal bosco, spunta all’improvviso una gattina dagli occhi verdi come due smeraldi, che pare determinatissima a trasferirsi in pianta stabile nella casa di Diana e Gianni? E come mai la stessa gattina, così com’è venuta, scompare per riapparire esattamente un mese dopo? E come mai la stessa gattina appare e scompare, con misteriosa, puntuale e indecifrabile periodicità, ogni trenta giorni? C’è di che appassionarsi a questa strana faccenda, soprattutto se la si pensa come Diana: che ogni animale, così come ogni persona, entra nella nostra vita seguendo un preciso disegno del destino. Già, ma qual è il disegno che ha portato quella gatta dagli occhi di smeraldo a entrare e poi uscire e di nuovo entrare nella vita di Diana?
Narrata con stile brioso e quell’ironia mista a commozione e stupore che connotano tutti i libri di Diana Lanciotti, la storia della “gatta venuta dal bosco” appassiona come un film giallo, diverte come una giornata a Disneyland, commuove come una dichiarazione d’amore fa riflettere come un saggio filosofico, ma sempre con leggerezza e allegria. Ancora una volta, grazie alla sua penna “magica” capace di fare di ogni storia sugli animali un piccolo capolavoro, Diana Lanciotti ci offre uno spaccato della sua vita con gli animali, nel quale ritroveremo anche i protagonisti dei suoi libri di maggior successo: Paco, Boris e i tre persiani.

Un libro che farà ridere, sorridere, emozionare, riflettere. Dimostrando, ancora una volta, che “se un gatto decide di fare qualcosa lo farà, che noi lo vogliamo o no”. Per tutti i gattofili ma non solo, una storia tutta vera, verissima, con un pizzico di magia.

 

La gatta che venne dal bosco
Diana Lanciotti
Paco Editore
192 pagine – Prezzo 16 euro

Può essere acquistato in libreria o sul sito  www.amicidipaco.it o contattando direttamente il Fondo Amici di Paco: tel. 030 9900732, paco@amicidipaco.it
Accquistandolo

Simona Rocchi
ufficio stampa
____________________________________
FONDO AMICI DI PACO
Associazione nazionale per la tutela degli animali
Organizzazione di Volontariato – O.N.L.U.S.
25015 Desenzano del Garda (BS) – Italy
Tel. +39 030 9900732 Fax +39 030 5109170
paco@amicidipaco.it
www.amicidipaco.it

Devolvi il 5×1000 al Fondo Amici di Paco per aiutare tanti animali in difficoltà.
Il codice fiscale da indicare è: 01941540989.
Per informazioni: www.amicidipaco.it
Aiutaci ad aiutarli.
Grazie per la tua solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.