I nostri migliori amici

Cucciolo Golden-Leonberger?

Buongiorno Diana, le scrivo per avere la sua opinione. La prossima settimana andiamo a prendere il cucciolo di cui ho allegato la foto. La persona che ce lo regala ha detto che la mamma è una golden pura e il babbo è probabilmente un meticcio, ma quando ho mostrato la foto a un amico lui ha detto che somiglia molto a un Leonberger, così ho fatto un po’ di ricerche su internet e mi sono imbattuta nella sua pagina. Dato che lei è un’esperta di Leonberger, pensa che potrebbe essere un incrocio golden/leon? Effettivamente c’è una spiccata somiglianza,oltretutto l’attuale “padrone” ci ha detto che sta crescendo a dismisura,. E’ un bel cucciolone, è nato a fine gennaio e la foto qui sotto risale ai primi di marzo. Noi abbiamo 2 bambini di 7 e 8 anni e ho letto che il Leonberger è il compagno ideale…il Golden pure, quindi, se dovesse essere davvero un incrocio tra queste razze,avremmo trovato un concentrato di dolcezza e bontà!!! Non vedo l’ora di accoglierlo in casa, abbiamo un grosso giardino, quindi sarà libero di scorrazzare e divertirsi,inoltre sia io che mio marito lavoriamo in ospedale, quindi i pomeriggi siamo a casa e possiamo dedicarci a lui. Io poi faccio i turni, per cui ho giornate intere libere dopo la notte… insomma,credo che non soffrirà affatto di solitudine(considerato anche il fatto che abito a fianco dei miei genitori che sono in pensione e la mattina -momento in cui noi siamo al lavoro e i bimbi a scuola – ci sono comunque loro a fargli compagnia). Accidenti,mi sono persa in chiacchiere… torniamo alla mia domanda: secondo lei è possibile che in questo cucciolo scorra anche il sangue di un Leonberger? La ringrazio per l’attenzione e attendo con ansia la sua risposta
A presto,

Samanta

(Clicca su “continua” per leggere il seguito)

Cara Samanta, in effetti sarebbe davvero un bel… colpaccio portarsi a casa un mix Golden Retriever e Leonberger, due razze davvero adatte alla compagnia e a… crescere cuccioli d’uomo. Mi ha sempre colpita una foto che vidi anni fa di due Leo che affiancano un bambino davvero piccolo, che appoggia le mani alle loro schienone per reggersi e camminare. Raccontano diversi allevatori, infatti, che più di qualunque girello sono stati i loro Leo a insegnare ai propri figli a camminare.
I Leonberger sono cani equilibrati, colossi dal cuore tenero, che sanno offrire amicizia leale e affetto senza limiti.
Io amo i cani e gli animali da sempre (sono nata con questa…. tara ereditaria) però devo ammettere che per i Leonbeger provo un’attrazione fatale, come ho cercato di spiegare in "Boris, professione angelo custode", che non è altro che il tentativo di capire e spiegare perché io sia così irrimediabilmente stregata da questi cagnoni.
Ma… mi sto perdendo in chiacchiere anch’io (inevitabile, del resto, quando si parla di cani, e di certi cani, poi…) e lei avrà voglia di sapere se il suo prossimo "figlio" è anche un po’ Leonberger.
A vederlo, accipicchia, sembrerebbe proprio di sì!
Che ci sia anche del molosso (e forse proprio un leo) sembra chiaro, però non mi è chiaro come un Leonberger (di cui ci sono davvero pochi esemplari in Italia) sia riuscito ad accoppiarsi fortuitamente con una Golden. Un Leonberger randagio? Mi sembra piuttosto improbabile.
Che cosa ha saputo dirle in proposito il signore che glielo regalerà? Gli risulta che lì in giro, in qualche casa, ci sia qualche Leonberger che potrebbe essere uscito per una… passeggiata galante?
Potrebbe essere anche un Pastore del Caucaso, anche se il Caucaso ha gli occhi forse un po’ meno rotondi. O un Ciarplanina. Anche in questo caso vale la stessa domanda da fare al signore che ha i cuccioli: c’è qualche esemplare di queste razze nei dintorni?
Le forme tondeggianti del muso farebbero propendere per un Leonberger, comunque e… vi auguro che sia così.
Che sia l’uno o l’altro, in ogni caso tenete conto che sono cani impegnativi, da gestire al meglio sin dall’inizio, per evitare che diventino i… capofamiglia. Fermezza in guanto di velluto sarà la regola a cui tutti dovrete attenervi.
Per qualunque dubbio, mi scriva. E, mi raccomando: ora che mi ha incuriosita, mi faccia sapere e mi mandi altre foto.
Un caro saluto e tantissimi auguri: che nasca tra voi e il cucciolo una lunga e profonda amicizia, indipendentemente dalla razza

Diana

P.S. Avete già scelto il nome?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.