News

Addio a Robin Williams

Ieri è morto uno dei miei attori preferiti. Non il classico bello, ma di una simpatia e umanità che lo rendevano bellissimo.
Parlano di suicidio… depressione.

(Clicca su “continua” per leggere il seguito)

Forse non è il caso di parlarne ora, per rispetto a lui, però in questo caso, come nel caso di altri suicidi causati dalla depressione, sarebbe interessante, anzi importante, sapere (ma i giornalisti e i medici non lo diranno mai) se era in cura con farmaci antidepressivi. E se sì, quanto possono aver influito sulla sua decisione.
Prozac insegna. Altro che pillola della felicità… La felicità è dentro di noi, e se non c’è significa che l’abbiamo semplicemente smarrita. Non sarà di certo una pasticca a farcela ritrovare. Ma le case farmaceutiche e i medici a cui della salute dei pazienti non interessa nulla continueranno a farci credere che i farmaci risolvano tutto…

Chiedo scusa a Robin Williams se ho approfittato della notizia della sua scomparsa per togliermi un macigno dalla scarpa: ma l’idea che anche lui sia stato vittima dei farmaci come tanti altri mi sconvolge e mi fa davvero rabbia.

Torna a sorridere da Lassù, Robin. E grazie per i bei momenti che ci hai fatto passare.

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.