News

PACO, IL RE DELLA STRADA. I segreti di un successo che dura da 22 anni (ANCHE A SCUOLA…)

PACO, IL RE DELLA STRADA. I SEGRETI DI UN SUCCESSO CHE DURA DA 22 ANNI (ANCHE A SCUOLA…)

Il primo libro di Paco, il cane più famoso e amato d’Italia. Da oltre 20 anni il più letto da chi ama gli animali. Una straordinaria storia vera raccontata come un romanzo. Un cult venduto in migliaia di copie, amato da adulti e ragazzi. Una pietra miliare della letteratura animalista, un libro indimenticabile, che ha lasciato un segno indelebile.
Il libro che ha dato vita al Fondo Amici di Paco, l’associazione no profit che da anni si occupa di assicurare un futuro più felice agli animali in difficoltà. Una lettura imperdibile per conoscere la storia di Paco, il famoso testimonial e ispiratore del Fondo Amici di Paco. Un cane reale che, con il suo esempio, ha salvato migliaia e migliaia di suoi simili dalla solitudine. Una storia piena di speranza e insegnamenti per riflettere, comprendere, amare. Un libro che non può mancare nella biblioteca di chi ama sinceramente gli animali e la buona lettura, ricca di sentimenti e contenuti.

Il ricavato (compresi i diritti d’autore) è devoluto al Fondo Amici di Paco per aiutare gli animali senza famiglia.

“Provate a guardare negli occhi il vostro cane e ad affermare che non ha un’anima”.
Questa frase presa a prestito da Victor Hugo ci introduce alla storia di Paco.

Paco è un cane randagio come ce ne sono tanti, ma è uno dei pochi che hanno potuto affidare alle pagine di un libro il racconto della propria storia. Una storia drammatica, commovente, ma anche ricca di spunti umoristici, gioia di vivere, grande felicità. Incubi sognati si intrecciano col racconto di una realtà che a volte è essa stessa incubo, a volte è il paradiso in terra. Paco è un personaggio memorabile, un “simpatico ragazzo” capace di entrare nella mente e nel cuore del lettore con la sua indomita forza d’animo, il suo ottimismo sfegatato, la sua sensibilità tutta animale e la sua intelligenza quasi umana, qualità che gli faranno percorrere le strade della vita con coraggio e determinazione. Alla fine Paco sarà sempre lui, ma sarà anche profondamente cambiato. Avrà conosciuto la crudeltà ma anche la dolcezza degli umani e la gioia di vivere con loro, avrà sperimentato la durezza della solitudine, ma anche la libertà di essere randagi. E avrà provato sulla propria pelle che “il destino dei cani è scritto nell’aria dai capricci degli umani, e che a volte basta un colpo di vento per spazzarlo via e annientarlo”.

Paco, il Re della strada è una storia a lieto fine, una speranza per le migliaia di cani abbandonati per strada e nei canili. Scritta con verve e stile asciutto, senza pietismo, riesce ad appassionare, divertire, far comprendere. È una denuncia accorata ma mai rabbiosa, vibrante ma mai polemica, realistica ma mai cinica, della crudeltà dell’abbandono degli animali da parte dei loro padroni. E forse proprio perché priva di toni aspri, di accuse dirette, di recriminazioni pungenti, questa storia è stata ed è tuttora capace di giungere più direttamente al cuore del cuore degli umani. È un libro che ha risvegliato le coscienze e fatto riflettere tante persone, aiutandole a migliorare il proprio rapporto con gli animali, a rispettarli, a cercare di comprenderli, ad amarli.

Diana Lanciotti
Paco Editore
176 pagine – Prezzo 18 euro
Con fotografie in b/n

Il libro è ordinabile in libreria oppure può essere acquistato direttamente dall’editore: https://www.amicidipaco.it/prodotto/paco-il-re-della-strada-offerta-di-natale-per-gli-amici-di-paco/

In questo caso, non essendoci le commssioni di libraio e distributore, tutto il ricavato è devoluto al Fondo Amici di Paco per aiutare icani e i gatti senza famiglia.

Per le scuole che ne acquistino almeno 10 copie è previsto uno sconto speciale.

Leggi qua l’intervista a Diana: https://www.dianalanciotti.it/paco-il-re-della-strada-intervista-a-diana-2019/

Scrittura, animali, fotografia: una passione al servizio dell’altra
Diana Lanciotti, pubblicitaria, giornalista e fondatrice del Fondo Amici di Paco, è particolarmente nota per i suoi libri sugli animali. Per chi ama i gatti: “C’è sempre un gatto-Dodici (g)atti unici con finale a sorpresa” e “La gatta che venne dal bosco”, storia piena di ironia, emozione e magia. Gli amanti dei cani la conoscono per la quadrilogia di Paco: “Paco, il Re della strada”, “Paco. Diario di un cane felice”, “In viaggio con Paco” e “Paco, il simpatico ragazzo”, bestseller che hanno per protagonista Paco, il trovatello testimonial del Fondo Amici di Paco. Grazie ai libri fotografici “I miei musi ispiratori”, “Occhi sbarrati”, “Mostri canini” e “Cuori grandi così” si è fatta apprezzare anche come fotografa. In “Mamma storna” ha narrato la storia vera di un piccolo storno caduto dal nido. “Boris, professione angelo custode” è stato definito “la più toccante testimonianza d’amore per i cani”. Unendo i temi a lei cari, amore, mare, animali, ha scritto “Black Swan-Cuori nella tempesta”, “White Shark-Il senso del mare”, “Red Devil-Rotte di collisione” e “Silver Moon-Lo stregone del mare”, romanzi d’amore e di mare con i quali ha inaugurato il filone del “romanticismo d’azione”. Con il giallo vegetariano “La vendetta dei broccoli” ha aperto un importante dibattito sulle scelte alimentari. “L’esperta dei cani”, “I cani non hanno colpe” e “Ogni gatto è un’isola” sono dedicati al tema della comprensione dei nostri animali, al quale si dedica dal 2008 sulla rivista “Amici di Paco”. In “Cara Diana ti scrivo” ha raccolto 22 anni di corrispondenza con gli “amici di Paco” ma non solo. “Antivirus. Emergere dall’emergenza”, “Guariremo solo se…” e “Libera mente” si occupano di tematiche politiche e sociali con un approccio “fuori dal coro”. Titolare dell’agenzia Errico & Lanciotti, che firma gratuitamente la comunicazione del Fondo Amici di Paco, è direttore responsabile della rivista Amici di Paco e direttore editoriale di Paco Editore. Vive in Sardegna e sul lago di Garda con il marito, due cani e cinque gatti. Il suo sito è www.dianalanciotti.it.

IL FONDO AMICI DI PACO
Il Fondo Amici di Paco, fondato nel 1997 da Diana Lanciotti con il marito Gianni Errico in seguito all’adozione di Paco al canile, è una delle associazioni no-profit più attive a livello nazionale, sia sotto l’aspetto degli aiuti concreti ai rifugi che quello della sensibilizzazione. Sin dalla nascita, ha portato all’attenzione di istituzioni, media e cittadini le problematiche dei cani e dei gatti abbandonati rendendo noto il fenomeno del randagismo, un tempo ignorato.
Grazie a numerose campagne di sensibilizzazione (come quella di Natale: “Non siamo giocattoli, non regalarci a Natale”, o quella estiva: “Non abbandonare il tuo cane. Lui non ti abbandonerebbe mai”, o quella di Pasqua “Buona Pasqua anche a loro”, tutte realizzate gratuitamente dall’agenzia Errico & Lanciotti), ha saputo aprire la strada a una nuova coscienza nei riguardi degli animali e favorito la nascita di molte altre associazioni impegnate a difenderli, tanto che occuparsi dei diritti e del benessere degli animali è diventato un impegno diffuso e riconosciuto da tanti. In nome e nel ricordo di Paco, scomparso nel 2006, il Fondo Amici di Paco prosegue le sue attività sia nella direzione della sensibilizzazione che degli aiuti concreti ai rifugi che accolgono i cani e i gatti abbandonati. Non avendo spese di gestione (di cui si fanno carico i due fondatori), l’associazione può devolvere l’intero ricavato delle somme raccolte grazie alla generosità dei suoi sostenitori che da tutta Italia appoggiano le iniziative a favore degli animali più bisognosi.

 

Per informazioni, adesioni o per richiedere la rivista “Amci di Paco”:
Fondo Amici di Paco tel. 030 9900732, paco@amicidipaco.it, www.amicidipaco.it
Per devolvere il 5×1000 al Fondo Amici di Paco per aiutare tanti animali in difficoltà il codice fiscale è: 01941540989

Simona Rocchi
ufficio stampa Fondo Amici di Paco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − tredici =