Sentimenti

Non rispondo più, mi dispiace

Gent.ma sig.ra Diana,
ho appena letto quello che Le è successo e devo dirLe che più La leggo e più La stimo e L’ammiro.
Non dia troppa soddisfazione a quelle “persone” che godono quando vedono che sono riusciti (secondo loro) a far innervosire la persona presa di mira…a parer mio non dovrebbe neanche menzionarle nè tantomeno dare loro risposte o avvisarli che d’ora in avanti non ne avranno, quelle “persone” andrebbero solo ignorate e basta. In fondo “non esistono” neanche, non ci sono, sono invisibili…. ecco sia indifferente e non si faccia del sangue acido per colpa loro, non ne vale davvero la pena. Continui ad essere quella di sempre (sono certa che non Le passa neanche per la testa di modificare il suo essere e fa benissimo) e continui a farci sognare con i suoi libri e con il Suo IMMENSO amore per i ns. figli a 4 zampe, insomma continui ad essere la grande Diana Lanciotti.
Con stima
Stefania R. (la mamma di Lacky)

 

Cara Stefania, stavolta ho dato una risposta cumulativa a queste persone litigiose e aggressive e maleducate.
Ma ha ragione Lei: non ne vale la pena.
E anche in futuro cercherò di regolarmi come spesso faccio quando mi sento preda di sentimenti che non sempre condivido (in questi casi la rabbia): quando mi capita cerco di pensare a… come si comporterebbero i miei quattrozampe, in queste circostanze. Di certo manterrebbero la loro pacifica superiorità, e non risponderebbero alla violenza con la violenza, facendo vergognare chi ha tentato di farli arrabbiare…
E così, grazie al loro esempio, all’esempio di esseri da molti considerati inferiori, eviterò di cadere in comportamenti che appartengono solo a noi umani.
Un caro saluto a Lei e una coccola alla micia

Diana

P.S. Non vorrei toccare un tasto dolente, ma è riuscita a convincere le sue figlie? Lacky ne sarebbe felice…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.