Quando il cane aggredisce l’uomo… di chi è la colpa?

Gent.ma Sig.a Diana, leggo sempre con interesse e partecipazione i suoi articoli sugli animali.Condivido e apprezzo. Però mi piacerebbe che sulla sua rivista fosse citato anche il commento sulle aggressioni dei cani verso l’uomo con, purtroppo, anche ferite gravi e a volte mortali,come è capitato recentemente ad uno psichiatra e ad altre persone. Sono perfettamente consapevole che la colpa non è affatto del cane bensì dell’uomo che incautamente o di proposito alleva cani indirizzandoli all’aggressività. Penso che la sua rivista potrebbe fare molto per ridurre questo fenomeno, anche se probabilmente ci vorrebbero controlli severi sugli allevamenti legali o illegali. Controlli che dovrebbero fare gli enti preposti (penso a regioni, provincie o altre strutture). Ci vorrebbe maggior attenzione a non aumentare razze già da se predisposte all’aggressione. Se si riuscisse a diminuire questo fattore forse avremmo meno abbandoni e meno maltrattamento verso i cani. Che ne pensa?
Grazie, cordialmente

G.Rovesta

Gentilissimo dottor Rovesta, la ringrazio molto del suo messaggio. In realtà in passato abbiamo trattato l’argomento più volte, sulla rivista “Amici di Paco” e su questo stesso sito.
Eccole alcuni link:

https://www.dianalanciotti.it/2012/03/randagi-contro-uomini-le-verita-taciute/
https://www.dianalanciotti.it/2008/12/ricordo-di-nigno/
https://www.dianalanciotti.it/2016/08/bambino-ucciso-dai-cani-di-famiglia-a-catania/
https://www.dianalanciotti.it/2016/09/cani-aggressivi-vittime-o-carnefici/

Ho espresso il mio parere anche in Paco. Diario di un cane felice: https://www.dianalanciotti.it/2003/10/diventereste-feroci-anche-voi-2/

Concordo con lei e appena possibile riprenderemo l’argomento sulla rivista, magari partendo proprio da queste sue riflessioni.
Cordialmente

Diana Lanciotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *