Paco contro l’abbandono…

 

Per festeggiare i 20 anni del Fondo Amici di Paco riportiamo lo spot contro l’abbandono nel quale il mitico Paco, il testimonial dell’associazione, ha prestato il suo bel muso.
La campagna, ideata gratuitamente dalla Errico & Lanciotti, girata (sempre gratuitamente) da CInevideostudio di Mantova e patrocinata da Pubblicità & Progresso, è andata in onda (sempre gratuitamente) per alcuni anni sulle reti RAI e Mediaset (N.B. il numero di telefono del Fondo Amici di Paco indicato nel frame finale è vecchio: quello attuuale è 030 9900732).

«La campagna riprende lo stile di tutta la comunicazione del Fondo Amici di Paco», spiega Diana Lanciotti, che ne è l’ideatrice, e che attraverso l’agenzia Errico & Lanciotti di cui è contitolare e direttore creatvo cura gratuitamente tutta la comunicazione del Fondo Amici di Paco. «Una comunicazione soft, impostata sul motto “persuadere con dolcezza”, anziché i pugni nello stomaco. Una scelta che ha fatto avvicinare tante persone alle problematiche del randagismo e dei maltrattamenti verso gli animali.»

Anche persone che rifiutano di vedere rappresentate le sofferenze degli animali, ma vogliono fare qualosa per combatterle.
Il Fondo Amici di Paco è stato la prima associazione, 20 anni fa, ad attirare l’attenzione di istituzioni, media e cittadini sul triste fenomeno del randagismo e a condurre importanti campagne (come quella di Natale: “Non siamo giocattoli, non regalarci a Natale”, o quella estiva: “Non abbandonare il tuo cane. Lui non ti abbandonerebbe mai”, o quella di Pasqua “Buona Pasqua anche a loro”), che hanno aperto la strada a una nuova coscienza nei riguardi degli animali e favorito la nascita di molte altre associazioni impegnate a difenderli.
In nome e nel ricordo di Paco, scomparso quasi 11 anni fa, il Fondo Amici di Paco continua le sue attività di sensibilizzazione e aiuti concreti (cosa che lo differenzia dalla maggior parte delle altre associazioni) ai rifugi che accolgono i cani e i gatti abbandonati.

«Paco era un attore nato», spiega ancora Diana, «con un carisma che non ho mai trovato in nessun altro cane. Con i suoi occhi parlava all’anima di tutti: era impossibile restare indifferente al suo sguardo. Uno sguardo diretto, a cui non si poteva sfuggire o mentire. L’incontro con lui è stato destinico, per noi ma anche per tutti gli animali (e le persone) che grazie a lui abbiamo aiutato in tutti questi anni e aiuteremo ancora.»

Simona Rocchi
ufficio stampa Fondo Amici di Paco
simona@amicidipaco.it
tel. 030 9900732
www.amicidipaco.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *